Il ventaglio di Achille Vianelli

24/05/2017

Avellino, Carcere Borbonico

Vianelli

Venerdì 26 maggio 2017, presso la Sala Ripa del complesso monumentale Carcere Borbonico di Avellino, sarà esposto il ventaglio di Achille Vianelli. Alle ore 16.30 avrà inizio un incontro dibattito cui parteciperanno Maria Cristina Lenzi per la sede di Avellino della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, lo storico Armando Montefusco, Francesco Barra, professore di Storia moderna all'Università degi Studi di Salerno, Gaetano Matteo ed Ettore Barra. L'incontro sarà moderato da Raffaele La Sala.

Il ventaglio ci sui si parlerà nell'incontro è un oggetto straordinario, soprattutto per le vedute inedite, dipinte a tempera, attribuibili ad Achille Vianelli, noto pittore nato nel 1803 a porto Maurizio e stabilitosi poi a Benevento, dove animò una scuola di pittura.

Le vedute del ventaglio di Vianelli rappresentano degli scorci inediti di Avellino, Ariano Irpino, Sant'Angelo dei Lombardi e Benevento, località che Vianelli dové aver necessariamente visitato per poterle poi rappresentare in maniera così netta e vivida tra le diciassette stecche in tartaruga che lo compongono.

Il ventaglio di Vianelli è stato oggetto di una  piccola, preziosa, pubblicazione curata da Gaetano Matteo, proprietario del ventaglio, e da Francesco Barra, e pubblicata per i tipi di Terebintonel 2016.



Avellino, Ariano Irpino, Sant'Angelo dei Lombardi

Benevento